Scaloppine al vino bianco: ricetta e pratici consigli!

Scaloppine al vino bianco, uno dei piatti più gustosi della tradizione culinaria! Ecco la ricetta!

Quante volte hai mangiato delle scaloppine al vino bianco perfette? Non so, a noi spesso capita che non siano le scaloppe perfette, come le faceva nonna… Ti diamo allora la nostra ricetta, con tanto di consigli e di varianti, come le scaloppine al vino bianco e funghi, oppure fatte con il pollo.

Ricetta scaloppine al vino bianco

Iniziamo con la ricetta veloce, che è l’ideale quando si torna a casa la sera con tantissima fame!

La ricetta tradizionale vuole che si usi la carne di vitello, tagliata in fettine sottili e rosolata nel burro, prima di sfumarla con il vino bianco.

Infarina leggermente le fette di carne, mentre lasci fondere il burro in una padella antiaderente. Fai rosolare brevemente e poi, quando la carne inizia a dorare, sfuma con il vino bianco. Poi abbassa la fiamma, e copri con un coperchio.

Dopodiché, dovrai lasciarle a cuocere qualche minuto (4-5, avendo cura di girarle di tanto in tanto). Adesso, ultimo passaggio: sala e aggiungi un po’ di pepe et voilà… il piatto è servito! In alternativa, puoi decidere di aromatizzare anche con delle erbe, o con il prezzemolo tritato.

Scaloppine di vitello al vino bianco

Non era affatto difficile, vero? Se vuoi un’alternativa ancora più gustosa, allora ti consigliamo di provare le scaloppine con i funghi!

Scaloppine al vino bianco e funghi

Per preparare la variante delle scaloppine con i funghi, ovviamente, dovrai iniziare pulendo per bene i funghi e tagliandoli poi a fettine, eliminando il gambo.

Cosa varia? Quando avrai sfumato la carne in pentola con il vino, togli le fettine di vitello (o pollo) e mettici i funghi con delle erbe aromatiche. Lasciali cuocere per 5-10 minuti. Una volta che i funghi sono ben cotti, riprendi la carne e uniscila ai funghi nella padella per un altro paio di minuti, mischiando bene prima di servire.

Anche in questo caso, il piatto è servito!

E se volessi le Scaloppine al vino bianco di pollo?

Nessun problema! Diventa un’alternativa più leggera, e molti scelgono spesso anche il tacchino. La ricetta è esattamente la stessa della tradizionale con il vitello, ma come tocco in più potresti aggiungere qualche goccia di limone ed erbe aromatiche per rendere ancora più leggero e fresco il piatto!

Consigli pratici per la ricetta delle scaloppe al vino bianco!

A volte capita che il sughetto formato dal vino e dalla farina si rapprenda un po’... Per rimediare, il trucco è semplice e soprattutto efficacissimo! Quando accade, prendi dell’acqua bollente e versala nella padella, il sughetto delle tue scaloppine tornerà ad essere perfetto!

E ora, buon appetito!

Se sei in dubbio su quale vino vada utilizzato, la risposta è semplice: un bianco qualsiasi, anche quello che hai in frigo da giorni!  Ma se ti stai chiedendo quale vino mettere in tavola da bere, allora non andare sul caso, e scegli i nostri vini Uvamatris! (non siamo di parte però…)

Scaloppine al vino bianco-di-pollo

Ti è piaciuto questo articolo sulle ricette a base di vino? Allora continua a seguirci sui social, ci trovi su Facebook con la pagina ufficiale di Uvamatris! 

Condividi:
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Add a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[:it]

[:]