E-commerce & vino, nel futuro sarà boom

e-commerce

Gli e-shopper del vino sono disposti a spendere di più per acquistare le proprie bottiglie rispetto a chi compra solo off-line, sono più esperti, regalano più spesso il vino, e sono anche più aperti a Paesi diversi.
Secondo un’indagine, condotta con 1.000 interviste in Francia, Spagna, Italia e Germania, i cyber shopper spendono in media, per il consumo personale, 14 euro in più di chi compra di vino soltanto off-line, e spendono fino a 9 euro in più per un vino da offrire ai propri ospiti o da regalare.
In testa alle preferenze, il vino rosso, che viene comprato on-line da appassionati ed esperti: il 72% pensa a farlo respirare prima di servirlo, ed il 48% lo fa decantare. Inoltre, gli e-shopper di vino sono più propensi a “fare cantina” degli acquirenti offline (46% contro 23%) e regalano più spesso vino (35% contro 25%).

Condividi:
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Add a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[:it]

[:]