Vino: in calo i consumi in Italia

dati

Italiani, popolo di astemi? Non esattamente, ma quasi, almeno stando alla fotografia scattata dall’analisi di Wine Monitor-Nomisma, che registra un netto calo del consumo di vino nel Bel Paese. In particolare, è netta la diminuzione delle vendite di vino all’interno dei canali della grande distribuzione.

La richiesta interna sembra allinearsi a quella dell’export: in Italia gli amanti del vino scendono, mentre in altri Paesi, come gli Stati Uniti o la Cina sono in costante aumento. Oggi si concede un buon bicchiere di vino circa il 52% della popolazione, mentre non più di vent’anni fa la percentuale sfiorava il 60%.

Colpa della crisi? Forse, ma anche delle nuove abitudini della popolazione italiana, sempre più attenta alla salute e alla linea.

Condividi:
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Add a comment

[:it]

[:]