Il vino italiano punta sul web

Anche uno dei settori d’eccellenza del made in Italy più legato al territorio e alla tradizione punta sempre di più sulla realtà virtuale o, meglio, sulla vetrina virtuale più internazionale e grande possibile, quella offerta da internet. Il mondo del vino italiano, negli ultimi anni, ha spinto l’acceleratore su internet, credendo e investendo sempre più risorse sui siti web, social network ed e-commerce.

Il vino italiano punta al mercato globale di internet, scegliendo un bacino di utenti enorme, che, stando alle ultimi analisi degli esperti, conta 2,2 miliardi di fruitori sparsi in tutto il mondo solo nel 2011, registrando un incremento, rispetto all’anno precedente, il 2010, del +528%.

La conferma che le cantine del Bel Paese cominciano a credere davvero nel mondo virtuale di internet arriva anche da un sondaggio di OperaWine: l’80% delle cantine italiane al top utilizza il web per incrementare e aumentare la visibilità del proprio business; molto gettonati i social network, facebook in particolare, sfruttato come piattaforma virtuale di scambio e interazione con il pubblico dal 70% dei produttori vitivinicoli italiani.

 

Condividi:
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Comments

Add a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[:it]

[:]