Il Sol levante promuove il vino italiano

Il mercato mondiale del vino si dirige a est dove, tra 2005 e 2009 i consumi annui di vino sono raddoppiati, salendo a 1 miliardo di bottiglie vendute e si prevede che entro il 2014 l’Asia sarà il sesto mercato al mondo in quanto a consumo di vino. Riguardo al Giappone poi, oggi alle prese con il disastro epocale che ha colpito la centrale nucleare di Fukushima, si bevono 2 litri di vino l’anno.

Non mancano certo produttori di vino asiatici, in Cina, ad esempio, le aziende sono circa 400, per lo più di proprietà del Governo e gli amanti del vino stanno cercando continuamente contatti sempre più stretti con i viticoltori europei e italiani.

Il calendario delle attività promozionali del vino italiano in oriente è sempre più fitto e ogni occasione mette in luce i diversi sapori delle tradizioni viticole italiane, compresi i vini nati dall’antica terra del Monferrato, dove la tradizione Piemontese ha incoronato anche il pregio del gusto di Uvamatris.

In autunno, nella residenza dell’Ambasciatore a Tokyo, ci sarà anche una degustazione guidata di grandi marchi italiani, e i bianchi e i rossi italiani verranno accoppiati ai piatti della cucina giapponese.

 

Condividi:
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Add a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[:it]

[:]