Nuove fascette a tutela di Doc e Docg

Per i vini a denominazione d’origine arriveranno presto nuovi contrassegni con l’ologramma di Stato da applicare attorno al collo delle bottiglie, a prova di falsari. In alternativa, i soli vini Doc, potranno richiedere di indicare direttamente sulle bottiglie il numero del lotto produttivo, in modo che non ne sia possibile il riutilizzo.

Il nuovo decreto del 19 aprile 2011, pubblicato nella Gazzetta ufficiale numero 106 del 9 maggio, prevede che le nuove fascette anticontraffazione saranno realizzate dall’Istituto poligrafico dello Stato a partire dal prossimo ottobre e si applicheranno a cominciare dalla campagna produttiva 2012, fascetta di colore violaceo per i vini a denominazione d’origine controllata e garantita e di colore verde per i Doc.

Il nuovo sistema a prova di falsari, a maggiore tutela di Doc e Docg, vestirà i vini del Bel Paese, comprese le denominazioni d’origine del Monferrato che, come Uvamatris, si affidano ai vitigni autoctoni e alla migliore tradizione contadina Piemontese.

Per conoscere meglio le denominazioni controllate del Monferrato vieni a degustare Uvamatris Rosso Doc, Bianco Doc e Premium Doc, direttamente in casciina.

 

Condividi:
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Add a comment

[:it]

[:]