Il caldo anticipa l’annata italiana

Quest’anno si preannuncia un’annata anticipata per i vigneti italiani che, complici una fine di marzo fin troppo mite e un aprile decisamente caldo, secondo gli esperti stanno anticipando le fasi fenologiche di stagione di almeno 15 giorni.

Il fenomeno interessa principalmente i vigneti del nord d’Italia, compreso il Monferrato e le colline piemontesi di Uvamatris, che stanno accelerando lo sviluppo vegetativo delle viti a causa anche della scarsità delle consuete piogge primaverili.

Una sorte fortunata quella del Bel Paese, a confronto soprattutto della situazione che sta colpendo i vigneti in Germania, investiti da una fortissima gelata nei primi giorni di maggio.

 

Condividi:
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Comments

Add a comment

  1. Aumento del cado: vigneti maturi o a rischio?28 giugno 2011

[:it]

[:]