Usa, nel 2012 la piazza enologica più grande del mondo

Lo dicono i dati elaborati dal Centro Studi Vinitaly di Verona Fiere. Nel 2012, secondo lo studio, il consumo pro capite annuo sarà di 13,1 litri, dato che proclamerebbe gli USA la piazza enologica più grande nel mondo.
Un trend positivo che nell’ultimo decennio ha visto crescere il consumo di vino del 30% e che, anche in tempi di crisi economica globale, non mostra segni di recessione. Nel 2008, infatti, negli USA si sono consumate ben 3,6 miliardi di bottiglie di vino, in linea con l’anno precedente. A dominare nelle scelte dei consumatori è ancora il vino rosso, che negli Usa rappresenta circa 44% del mercato.
Lo studio delinea anche il profilo del consumatore medio di vino negli Usa: donna, trentacinquenne, di reddito elevato.

Condividi:
  • email
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Add a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[:it]

[:]